CONSULTA TOSCANA

Consulta regionale toscana UNVS alla sede del Coni di Firenze. Il momento di riferire ai Presidenti di tutte le 24 sezioni e al Delegato regionale quanto stabilito il giorno prima nel Consiglio di presidenza nazionale di Parma. Come sempre gli argomenti trattati sono stati innumerevoli, a mio avviso di particolare rilievo le tematiche legate alla formazione, secondo i protocolli stabiliti con il MIUR e il percorso di revisione statutaria, nello specifico in merito alla proposta di modificare la denominazione, mantenendo inalterato l’acronimo.

Un punto che mi interessa particolarmente, soprattutto nell’ottica dell’ampliamento del numero dei soci, calati da 12.000 a circa 10.000 nel corso degli ultimi anni. Per quanto concerne la formazione, essendo stati accreditati dal MIUR quali enti formatori certificati possiamo implementare la nostra offerta di servizi in merito ai corsi rivolti ai docenti, soprattutto di Scienze motorie.

EVANI ATLETA DELL’ANNO

Alberico Evani premiato a Massa con il riconoscimento di Atleta dell’anno 2017 per l’attività svolta di calciatore e adesso di allenatore. Tanti altri i riconoscimenti in una giornata che continua a ripetersi come un grande evento di sport e di pubblico in un palazzo comunale di Massa estremamente gremito al cospetto ditutti i rappresentanti delle istituzioni locali che danno la misura di quanto UNVS sia radicata sul territorio costiero dell’alta Toscana.

GRAZIE PER IL DISTINTIVO CENTENNIAL ORO

Ringrazio il Lions Club International per il Distintivo Oro del Centenario, che mi è stato attribuito per l’annata lionistica 2016/2017 e consegnato dal Past Governatore Antonino Poma, in occasione della XX Charter del nostro Club. Dopo quello d’argento, ricevuto lo scorso anno per la Crescita associativa, la riconferma di quest’anno mi fa molto piacere. Non sono molto attaccata ai distintivi, li dimentico sempre e, qualche volta, anche li perdo, ma sicuramente attribuisco loro un valore per ciò che rappresentano, sono quindi lieta di aver ricevuto una pin che riconosca il lavoro che svolgo nel Club e nel Distretto, con costanza e continuità, nei differenti ruoli, ormai da un po’ di  anni. 

FRA 6 METRI DI NEVE I CAMPIONATI NAZIONALI DI SCI AL SESTRIERE


Dall’addetto stampa nazionale Paolo Buranello:

     NEVE E NEBBIA NON FERMANO I CAMPIONATI NAZIONALI UNVS DI SCI
Neppure un’improvvisa tormenta di neve e una fitta nebbia, hanno fermato il 36° Campionato Nazionale di Sci UNVS, che si è regolarmente disputato nella pista olimpica di Sestriere. Sotto gli occhi del presidente nazionale UNVS Alberto Scotti, della vice Francesca Bardelli, del coordinatore della consulta dello sport Pierluigi Ficini e del delegato piemontese Nino Muscarà, il tricolore di slalom ha incassato, nonostante qualche defezione in extremis a causa delle avverse condizioni atmosferiche, la partecipazione di oltre 100 concorrenti, grazie anche all’adesione dei disabili della FISDIR e dei volontari dell’Associazione Sport Di Più. Alla fine, dominio assoluto di marca piemontese, con la sezione di Biella cheha fatto man bassa conquistando ben quattro titoli in palio contro i due di Omegna e uno ciascuno di Asti, Novara e Bra. Il giorno successivo, sull’altra pista olimpica di Pragelato, sono scesi in lizza gli sciatori fondisti. Applauditi dalla campionessa Stefania Belmondo e premiati da altri due atleti olimpionici, ovvero Mario Armano (bob) e Cosimo Pinto (pugilato) i vincitori, si sono avvicendati sul podio a conclusione di una manifestazione caratterizzata da solidarietà, divertimento e sport sano.

GRANDE SUCCESSO DEL CONVEGNO SUL DOPING CHE VINCE LA NEVE E I NUBIFRAGI

Malgrado le avverse condizioni meteorologiche, con le scuole chiuse per la neve il giovedì, il diluvio universale del venerdì mattina e il conseguente disagio negli spostamenti, soprattutto per i ritardi dei treni, trecento ragazzi sono arrivati da sei scuole superiori pistoiesi per partecipare al dibattito finalizzato a capire i rischi e le possibili soluzioni al doping. E’ stata una fatica, aggravata per di più dalla sconcertante notizia, giunta proprio durante il convegno, della scomparsa di Renzo Bardelli, ma ce l’abbiamo fatta, grazie anche al mio Liceo, che ha messo a disposizione i locali per contenere tutti i ragazzi e a quanti hanno collaborato con me per il buon esito dell’evento.  


A PISTOIA IL CONVEGNO SUL DOPING PER IL PROGETTO CONI

L’UNVS (Unione Nazionale Veterani dello Sport), Associazione Benemerita del C.O.N.I, senza fini di lucro, ma ente di promozione sportiva a carattere sociale, che promuove sul territorio italiano i valori tradizionali di uno sport etico, sano e corretto, organizza a Pistoia, venerdì 2 marzo alle ore 10.00, presso l’aula magna del Liceo scientifico “A. di Savoia” un convegno dal titolo:

“Doping: liberi e capaci di vincerlo. Alleniamoci a farlo”

rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Pistoia. Relatore sarà il Dott. Antonino Costantino, medico dello sport.

L’ingresso al Convegno è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili e saranno presenti circa 300 studenti delle scuole superiori di tutta la provincia. Interverranno, per portare un saluto ai ragazzi, oltre al Dirigente scolastico e al Vicepresidente nazionale dell’associazione UNVS, anche l’Assessore allo Sport Gabriele Magni e il Delegato provinciale del CONI Vittoriana Gariboldi.

Il convegno viene organizzato all’interno di percorso progettuale voluto dal CONI al quale UNVS aderisce ormai da anni.

 

FANTASTICI I RAGAZZI DELL’ASSOCIAZIONE IL SOLE

Service dei Lions della zona F della Circoscrizione 3 al Golf Club Le Pavoniere a favore dell’Associazione Il Sole ASD. Una serata divertente con i ragazzi affetti da sindrome di Down che hanno contribuito alla raccolta fondi per la loro associazione mettendosi in gioco e fornendo la loro disponibilità. Perfetti nel servire ai tavoli a fianco dei camerieri, ma anche ottimi ballerini per un dopo cena all’insegna della musica Revival anni ’70 e ’80 che ci ha coinvolti tutti. 

LE SODDISFAZIONI PIU’ BELLE DEL VOLONTARIATO

A seguito della donazione di un Dae (defibrillatore semiautomatico) per tentare di scongiurare, in più casi possibile, la morte cardiaca improvvisa, fatta attraverso Cuoriamoci alla parrocchia di Don Baronti, i bambini ci hanno ringraziato con questo omaggio. Hanno confezionato un libretto con dentro 16 disegni fatti da loro per noi. Sono stati carinissimi e a noi del Consiglio Direttivo ha fatto un grande piacere ricevere questo dono. Sono oltre 10 anni ormai che doniamo defibrillatori a tante diverse realtà della nostra provincia, ogni volta che istalliamo un nuovo Dae è un  obiettivo raggiunto, preceduto da impegno e fatica per reperire la copertura finanziaria, ma anche un grande piacere e la soddisfazione di aver fatto qualcosa di utile. Il regalo di questi bimbi ci fa sentire in modo concreto quanto sia necessario e apprezzato il lavoro che stiamo facendo.  

GRAN BALLO DI CARNEVALE DELLE DIMORE STORICHE

Ieri sera…c’era una volta Viareggio! Fra i vestiti sfiziosi della Belle Epoque e le linee più geometriche degli anni ’30, è andata in scena la serata di carnevale all’Associazione Culturale Ville Borbone e Dimore storiche della Versilia, presso il Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio. E’ stato un salto nel passato e nella magica atmosfera d’altri tempi.
Tra musica, piume e lustrini la serata è trascorsa a ritmo blues e swing, firmato dalla band “Escodame”. Nelle sale Lliberty il buffet era ispirato anch’esso a ricette antiche, rielaborate dallo chef pluristellato Giuseppe Mancino e, fra i tavoli, gli ospiti potevano cimentarsi nei giochi d’azzardo dell’epoca.

CONSULTA REGIONALE DEL LAZIO

Si è svolta sabato 27 gennaio la riunione della Consulta regionale del Lazio. Molti i rappresentanti delle sezioni che, sotto la guida del Delegato regionale Umberto Fusacchia, hanno buttato sul tavolo diverse tematiche. Credo di aver sciolto alcuni nodi e spero di aver fornito chiarimenti utili, necessari soprattutto alle sezioni nate negli ultimi mesi. Soddisfatta per la partecipazione, l’interesse e il tanto entusiasmo dimostrati, ho potuto toccare con mano una vera rinascita delle attività in una regione che, fino alla scorsa primavera, sembrava non riuscire a venir fuori da una fase di stallo ormai prolungato. Giovani e attivi i nuovi soci che, sulle orme delle sezioni storiche, intendono portare avanti con determinazione la vita di UNVS e che mi hanno rivolto tantissime domande, desiderosi di conoscere a fondo la realtà di sono entrati a far parte al fine di poter operare al meglio. L’occasione della Consulta è stata anche l’opportunità di una nuova mini-vacanza romana. Roma per me sarà sempre la città più bella del mondo dove ogni volta è un’emozione e un divertimento, la città più fantastica dove trascorrere il tempo, dove c’è tutto, dove c’è sempre qualcosa di bello da fare, dove ci sono tanti amici, dove mi sento a casa e dove anche lavorare alla fine è un piacere, o per lo meno l’occasione per tornarci periodicamente!