CAMION FRIGO E POZZETTI CONGELATORE PER IL BANCO ALIMENTARE. UN SERVICE DA OLTRE CENTOMILA EURO

Malgrado il periodo terribile, malgrado le restrizioni, malgrado i tanti problemi che il Covid crea a tutti noi, siamo riusciti, come Lions Toscana, a donare ieri il primo dei quattro automezzi congelatori destinati al Banco Alimentare di Firenze, che serve le associazioni accreditate di tutta la Regione. Inoltre sono stati consegnati 7 pozzetti frigo ad altrettanti enti di assistenza, sono anche questi i primi degli 80 che abbiamo finanziato con il Service Catena del Freddo e che andranno a destinazione nei prossimi mesi.
E per concludere in bellezza “cenetta” con focaccia prosciutto e bufala in Autogrill!!!!!!!

COME IMMAGINARLO!!!

Chi l’avrebbe detto, entrai in UNVS senza nessuna convinzione, solo per far piacere a un amico, allora Presidente della mia città, e per sgravare mio padre (già socio fondatore della sezione di Pistoia), dall’incombenza di partecipare ai consigli. La prima cosa che dissi “Mi iscrivo, ma non voglio alcun impegno!” Poi però è successo come sempre, che se mi chiedono di fare qualcosa mi dispiace dire di no e faccio il possibile per farla al meglio delle mie possibilità. 

E dunque eccomi qua, in procinto di occupare il ruolo più importante, la Presidenza nazionale di un’Associazione che ho imparato ad amare, che ad oggi sento come una casa accogliente, dove in questi anni ho profuso energie e sono stata ricambiata con affetto diffuso e sincero. Un ambiente che mi ha coccolata e mi ha fatto sentire protetta, forse sono stata percepita un po’ come la “piccola di casa” e adesso mi ritrovo in mano il futuro di tutti noi. Spero di essere degna di tanta fiducia e certamente farò il massimo per non deludere nessuno. 

Vi ringrazio con un grande abbraccio comune, ringrazierei uno ad uno le migliaia di soci sparsi da Nord a Sud sul territorio italiano, non ce la farò, ma conto di riuscire, nel quadriennio che verrà, ad incontrare quanti più di voi possibile, per scoprire il meraviglioso lavoro che, con impegno e passione, portate avanti nei vostri territori.

Articolo sul giornale Il Veterano – Marzo 2021

VACCINO FATTO, MA CHE BOTTA!!!

AstraZeneca è il vaccino che mi hanno fatto venerdì 12 febbraio, in quanto membro del corpo docente italiano. Non credevo che sarei stata vaccinata così presto, ma avendo trovato libero un posto ho prenotato. Ero emozionata, non mi pareva vero. Erano le 16.00 circa, è stato tutto facile, anche ben organizzato e ordinato. Non ho sentito niente, ho atteso i quindici minuti previsti dopo l’iniezione, tutto bene e me ne sono andata. Il peggio doveva venire. Una notte tranquilla, nella norma, poi la mattina una collega mi ha scritto di avere la febbre, per scrupolo l’ho misurata ed era a 38. E’ stato l’inizio di tre giorni “pesanti”. Febbre sempre più alta, dolori ovunque, mal di testa atroce, nausea e debolezza. A seguire uno scambio continuo con i colleghi che stavano altrettanto male. Oggi sento in tv che in Germania sospendono le vaccinazioni con AstraZeneca per i problemi che sta causando ai vaccinati. Chissà se abbiamo fatto bene a correre a vaccinarci. Non sono contraria, assolutamente, per di più ritengo che si debba fare qualsiasi cosa per uscire da questa situazione, ma adesso ho qualche timore che il vaccino non sia stato sufficientemente testato. Speriamo bene.

PORTATA A COMPIMENTO UN’ALTRA ESPERIENZA

Si è ufficialmente concluso il mio incarico quinquennale di Vicepresidente dell’Orchestra della Toscana. Arrivai al Teatro Verdi nel dicembre del 2015 su nomina del Consiglio regionale con molto entusiasmo e la voglia di fare, come ero abituata al Pucciniano. In realtà sono stati anni sottotono rispetto all’impegno precedente, più esaltante e più determinante di questo. In ogni caso il Consiglio ha lavorato con dedizione e ha portato avanti l’Orchestra in momenti non certo facili. I fondi pubblici che ogni anno scarseggiavano, i bilanci da far quadrare, i vari problemi con l’orchestra e le maestranze, gli accordi con i rappresentanti sindacali, la vicenda delle dimissioni improvvise del Direttore artistico, l’indizione della manifestazione d’interesse per il suo
sostituto e, alla fine, il covid che ci ha obbligati a chiudere le porte del teatro e sospendere i concerti. L’ultimo anno di riunioni e consigli on line è stato allietato soltanto dalla possibilità di aprire la stagione, ad ottobre, con un concerto in presenza, diretto dal Maestro Rustioni, poi di nuovo tutti a casa dietro lo schermo del pc. Buon lavoro ai due membri del Consiglio che restano, il Presidente Frittelli e il Consigliere Carusi, che assume il mio ruolo di Vicepresidente, e a tutti i nuovi che verranno nominati. 

I GIOVANI SONO ANCHE QUESTO

Troppo spesso, purtroppo, troviamo sulle cronache i nostri ragazzi protagonisti di azioni deprecabili, se non aberranti, è meno frequente, invece, che i media riportino atti e comportamenti encomiabili. Certamente è vero che un buon comportamento è doveroso, non dovrebbe avere bisogno di commenti e va considerato come la regola e non l’eccezione. Fa piacere però, talvolta, riscontrare e riportare quanto i ragazzi possano essere eccezionali. Pochi giorni fa il Dirigente del mio Liceo ha messo a conoscenza il corpo docente di una lettera, giunta in presidenza e riferibile anche ai nostri studenti. La pubblico sotto  insieme ai complimenti ai ragazzi e al ringraziamento al cittadino che l’ha redatta, che ha prodotto un sano orgoglio in tutti noi.

RIPARTIAMO CON L’ARCHITETTO MARCO BIAGINI

Dopo la morte di Gianfranco Zinanni, che mi era succeduto alla presidenza della sezione pistoiese di UNVS, dopo la mia elezione come Vicepresidente nazionale, il gruppo dei Veterani sportivi della provincia di Pistoia era rimasto senza una guida. Trascorsa l’estate abbiamo provveduto a rieleggere, riuniti in assemblea straordinaria, il nuovo “leader” e anche l’intero Consiglio direttivo che vede molte conferme, ma anche qualche interessante novità, soprattutto con l’innesto di un’altra donna, che arriva ad affiancare Vittoriana Gariboldi e la sottoscritta, entrambe però membri ospiti del Consiglio, nei ruoli di Delegato provinciale CONI e Vicepresidente nazionale UNVS. Interessante anche la figura del nuovo Segretario Alessio Gangi, poco più che ventenne. A Marco Biagini i migliori auguri di buon lavoro e la promessa, già fatta in passato a Gianfranco Zinanni e, credo mantenuta, di un totale sostegno e del massimo apporto in termini di collaborazione e impegno. 

Articolo Vandinievole Oggi

QUEST’ANNO IL CONGRESSO E’ STATO “STRAORDINARIO”

Il Congresso Lions Toscana quest’anno era stato impossibile svolgerlo nel consueto mese di maggio, a causa dell’emergenza epidemiologia da Covid-19. Solo adesso siamo riusciti a recuperarlo, in via straordinaria, presso l’auditorio di Arezzo. Ovviamente i due Vicegovernatori erano stati già eletti e ci siamo limitati alle votazioni necessarie su progetti, modifiche statutarie e nomine.