UN CORSO DI FORMAZIONE DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI SUL CARNEVALE

Devo dire che, malgrado fossi, come al solito, scettica e abbia partecipato più per fare i crediti obbligatori che per interesse, questa volta il corso di formazione dell’Ordine dei Giornalisti, domenica scorsa al Principe di Piemonte di Viareggio mi ha visto attenta. L’argomento era: la presenza delle donne nel Carnevale, presenza intesa come partecipazione attiva al mestiere di Carrista. Essendo nota la mia idiosincrasia per tutto ciò che, anche lievemente, sa di femminista, la cosa che più mi è piaciuta è stato l’excursus sulla storia del Carnevale viareggino che, nato nel 1873 come passatempo dei maestri d’ascia, abili costruttori di velieri, dal 1921 si svolge lungo i viali a mare. 

PREZIOSO PROGETTO PER UN PAESE IN CRESCITA SULLE COLLINE TOSCANE

 

Sulle colline dell’entroterra lucchese un paese delizioso, denso di storia e in grande crescita, grazie ad anni di amministrazione lungimirante, si appresta a diventare una nicchia dell’arte contemporanea. Abbiamo dato il via ad un progetto importante, del quale per il momento non dirò, che muoverà il suo primo passo entro la prossima primavera. A presto ulteriori notizie per un’ampia partecipazione di tutti voi!

BELLA LA NUOVA EVOQUE

Solo per caso ieri sera mi sono trovata alla presentazione della nuova Range Rover Evoque al Tuscany Hall di Firenze. Mi ci hanno portata gli amici e devo dire che, al di là di una bella serata, organizzata in grande stile da tutti i maggiori concessionari della Toscana, mi ha fatto di nuovo apprezzare l’Evoque. Mi è sempre piaciuta, ma ultimamente ero rimasta affascinata dalla Jaguar E Pace. Insomma, sicuramente belle entrambe e quel colore rosso scuro con tetto nero… veramente niente male!!!

COMPLEANNO 2019

Grazie a tutti, malgrado non sia tanto piacevole contare gli anni che passano e veder scorrere la vita con una velocità ogni anno esponenziale, è bello sentire intorno l’affetto degli amici. Anche quest’anno ho avuto la possibilità di festeggiare con la mia famiglia, e ne ringrazio Dio, e con tanti amici in due bellissime serate, una nella casa di Pistoia e una in uno storico locale fiorentino. C’è stata anche una lieve nevicata, niente di importante, ma erano circa 15 anni che non vedevo la neve il giorno del mio compleanno, mi sembra dal 2003, quando rimasi bloccata su un treno a Bologna di ritorno dal circuito del Mugello.